Size Experiment N. 1: i colli bolognesi diventano un paesaggio surreale

Size Experiment N.1 è un’installazione di land art portata per la prima volta in Italia a Fienile Fluò da Malte Klagenberg e Laurits Nymand Svendsen.
L’obiettivo di realizzare qualcosa di estremamente grande ha sfidato con la creatività le possibilità oggettive e, con un escamotage che sconfina nel ludico, ora chiunque può osservare questi inserti surreali all’interno del paesaggio dei colli bolognesi e può addirittura diventarne anche protagonista interagendo con l’installazione.
Suona tutto come un gioco da grande parco di intrattenimento ma qui l’arte e l’immaginazione dettano le regole: semplicissime.

In punti precisi attorno a Fienile Fluò sono state posizionate delle lastre di plexiglas trasparente; su queste sono applicate grafiche di costruzioni o animali, posizionandosi davanti alla lastra con la giusta angolazione ecco che il paesaggio cambia.
Una amichevole piovra gigante verde si lascia fotografare, comodamente accomodata sul prato; un’enorme meteorite si staglia su un cielo marziano e fluttua nell’aria trattenuta da dei sottili tiranti; una enorme scultura a forma di cannone occupa buona parte di una collina ammirata da un gruppo di persone.
Ed in queste e altre situazioni surreali è possibile diventare protagonisti, basta posizionarsi dall’altra parte della lastra di plexiglas cercando la distanza e l’angolazione migliore per interagire con queste inusuali presenze.

Qui scatta la parte divertente della cosa anche perché il modo migliore per creare sempre nuove situazioni è proprio quello di riprendere la scena con uno smartphone creando le vostre personali inquadrature irreali: magari accarezzando la piovra, sedendosi all’ombra del meteorite o guardando dentro il cannone diventando più grandi dell’enorme scultura.

A questo punto la palla passa a voi o meglio lo smartphone…
Fatevi una passeggiata attorno a Fienile Fluò, trovate le installazioni, interagite come preferite e pubblicate la foto ricordandovi di aggiungere uno degli hashtag così: potremo vederle anche noi e magari offrire da bere alla foto più divertente della settimana.
Ecco gli hashtag: #maltelaurits #sizeexperiment #animafluo ne basta uno!